LogIn
 NUOVO UTENTE
Con la creazione di un account sarai in grado di:
  - Visualizzare dati riservati solo per te in area privata
  - Essere sempre aggiornati sulle nostre attività e servizi
 UTENTE REGISTRATO Esegui il Login
 NomeUtente 
 Password 

      Recupero Password
ORGANIGRAMMA | DOVE SIAMO | CONTATTI  
IN EVIDENZA
28
NOV
2020
COMUNICATI
Firmato l'accordo con Azienda Sanitaria Toscana Centro sui tamponi rapidi
26
NOV
2020
COMUNICATI
COMUNICATO STAMPA FIMMG TOSCANA su vaccinazioni anti Covid-19
16
NOV
2020
COMUNICATI
Comunicato FIMMG Toscana su Vaccinazione antinfluenzale 16/11/2020
02
NOV
2020
COMUNICATI
Comunicato congiunto Fimmg Assistenza Primaria e Continuità Assistenziale Regione Toscana sui Tamponi Rapidi e il nuovo ACN
28
OTT
2020
COMUNICATI
Comunicato Dr. Boscherini: Le elezioni del consiglio e dell'esecutivo dell�Ordine dei Medici di Firenze
26
OTT
2020
COMUNICATI
Dosi di vaccino in eccedenza per chi ne avesse bisogno
23
OTT
2020
COMUNICATI
I medici di Medicina Generale e i tamponi antigenici rapidi.
19
OTT
2020
COMUNICATI
Comunicato Dr. Boscherini del 19/10/20 sui tamponi per Covid-19
14
OTT
2020
COMUNICATI
Comunicato Dr. Boscherini su elezioni OMCeO Firenze
12
OTT
2020
COMUNICATI
RIDEFINIZIONE DELLA QUARANTENA
30
SET
2020
COMUNICATI
VACCINAZIONE ANTI iNFLUENZALE E DISTRIBUZIONE DPI destinati alla Medicina Generale
30
SET
2020
COMUNICATI
Decreto del ministero della salute, sollecitato da Fimmg, che risolve il problema della incompatibilità e consente ai medici che si iscrivono al corso di formazione specifica in medicina generale relativa al triennio 2019/2022 di man
22
SET
2020
COMUNICATI
Delibera SCUOLA e Covid - Del. Regione Toscana n. 1256 del 15/09/20: “DGRT n.1226/2020: modifica e sostituzione del relativo Allegato A "Indicazioni operative per l'avvio delle attività scolastiche e dei servizi edu
18
SET
2020
COMUNICATI
La Medicina di Famiglia del domani (di Vittorio Boscherini - Segretario Provinciale FIMMG Firenze)
09
SET
2020
COMUNICATI
COMUNICAZIONE DEL DR. BOSCHERINI IN MERITO A BANDO PER MEDICO NELLE SCUOLE
08
SET
2020
COMUNICATI
Comunicazione del Dr. Boscherini su proroga dei piani terapeutici in scadenza da parte dell'AIFA
07
SET
2020
COMUNICATI
Tira brutta aria (di Vittorio Boscherini, Segretario Provinciale Generale FIMMG Firenze)
28
AGO
2020
COMUNICATI
28/08/20 AGGIORNAMENTI Emergenza COVID-19 - Screening sierologico per il personale scolastico docente e non docente effettuato dalla Medicina Generale
20
AGO
2020
COMUNICATI
25/08/20 AGGIORNAMENTI - Emergenza COVID-19 – Screening sierologico per il personale scolastico docente e non docente effettuato dalla Medicina Generale
10
AGO
2020
COMUNICATI
Comunicato Segretari Provinciali FIMMG ASL Toscana Centro del 10 Agosto 2020
30-07-2020/00:00:00 Visitato: 2348
COMUNICATO DELLA FEDERAZIONE REGIONALE TOSCANA DELLA FIMMG

Frenze lì, 29 Luglio 2020

 

Comunicato della Federazione Regionale Toscana della FIMMG

 

 L’esperienza COVID ha evidenziato la necessità di riorganizzare il Territorio che rappresenta il luogo dove si vince o si perde la battaglia delle emergenze pandemiche: in Toscana l’organizzazione della Medicina Generale e del Territorio, nonostante i pochi investimenti fatti in questa ultimi quindici anni a fronte di una più volte dichiarata volontà e necessità di investire in esso risorse adeguate, ha complessivamente “retto” e ha consentito di contenere gli effetti della pandemia, contrariamente a quanto accaduto in altre Regioni dove la Medicina Generale non è, di fatto, così organizzata.

 

La FIMMG, sindacato maggiormente rappresentativo della Medicina di Famiglia della Toscana, cogliendo questa esigenza ormai da tutti condivisa, ha formulato e proposto alla Regione un piano di riorganizzazione complessiva per garantire ai cittadini toscani una presa in cura 24 ore al giorno sette giorni la settimana sia delle loro problematiche acute sia di quelle croniche e della fragilità, potenziando le risposte da garantire in ambulatorio per riuscire a mantenere il più possibile il cittadino al proprio domicilio, anche con modalità innovative informatizzate di risposta quali la televisita o il teleconsulto e riducendo il ricorso al pronto soccorso e al ricovero, laddove possibile, sia della popolazione generale sia degli ospiti delle RSA.

 

In estrema sintesi la proposta prevede:

  • l’individuazione di una rete di sedi ambulatoriali, sia principali che periferiche, a disposizione dei cittadini, dove i medici di famiglia, laddove possibile, lavorino insieme e contemporaneamente

  • l’impegno a mantenere attivi gli ambulatori di prossimità specie nelle zone più disagiate, anche quando si creassero condizioni di carenza assistenziale

  • la presenza in tutte le sedi di personale di segreteria, infermieri e di un punto di diagnostica almeno per ogni AFT, in modo da fornire ai cittadini servizi e reali risposte di diagnosi e cura senza dover necessariamente rivolgersi all’ospedale

  • un’attività h24 della Continuità Assistenziale, in sinergico affiancamento e potenziamento dell’attività classica del medico di famiglia, per garantire ai cittadini soprattutto risposte in tempo reale a domicilio o nelle RSA, evitando pertanto l’accesso al Pronto Soccorso o il ricovero

  • un’assistenza sanitaria che fornisca ai cittadini servizi h 24 per sette giorni a settimana con congrue risposte a domicilio o nelle RSA, evitando i ricoveri e gli accessi inutili al Pronto Soccorso, garantita anche attraverso sperimentazioni h16 da parte della continuità assistenziale con l’attivazione di servizi attualmente mancanti a livello territoriale.

  • la possibilità, mediante piattaforme informatiche dedicate, di garantire ai cittadini al loro domicilio servizi come le ricette o le prenotazioni e risposte cliniche come il tele monitoraggio delle loro condizioni di salute, la televisita o il teleconsulto, facendo quindi spostare i dati e non le persone

  • la correlazione, anche informatica, con gli specialisti, gli infermieri e le altre figure professionali del territorio per garantire ai cittadini la gestione condivisa e proattiva delle loro condizioni di cronicità e fragilità

  • una revisione delle modalità di assistenza nelle RSA e cure intermedie per garantire il costante controllo sanitario degli ospiti da parte del medico che hanno liberamente scelto

  • un piano emergenziale della medicina generale se dovesse esserci un’improvvisa ripresa di patologia da COVID-19

 

Questa proposta consente di affrontare non solo la “normale” gestione dei percorsi di salute e l’attuale fase endemica COVID, ma anche di fronteggiare un’eventuale ripresa pandemica

 

I medici di famiglia hanno formulato spontaneamente alla Regione questa proposta facendosi carico diligentemente di tutelare il diritto alla salute e all’equità di accesso alle cure dei loro pazienti.

La FIMMG ribadendo la centralità del medico di medicina generale in un’ottica libero professionale ancorché convenzionata, si dichiara pronta al dialogo e auspica che la proposta sia accettata nella sua interezza per garantire quanto affermato da più parti a livello locale e nazionale nell’interesse dei cittadini italiani e confida che il sistema sanitario regionale possa essere ulteriormente rafforzato con idonei investimenti, più volte solo dichiarati, che vadano a rafforzare il sistema Territorio per meglio rispondere alle esigenze dei cittadini sia in epoca Covid che non.

Si ribadisce sia la necessità di investimenti strutturali, e non solo di servizi ora offerti, e fino ad oggi solo promessi e mai concretizzati, alla medicina generale, per far fronte alle carenze emerse in epoca pandemica sia che molta parte degli investimenti previsti andrà spesa per offrire nuovi posti di lavoro ai cittadini in sofferenza economica causa pandemia.

Si enfatizza che è pertanto venuto il momento di reali investimenti a livello territoriale, sempre promessi e mai realizzati: sarebbe infatti un grave errore investire ancora una volta solamente sui DEA e sugli Ospedali perché la battaglia sulla Sars Covid 2 e sulla prevenzione delle cronicità si vince potenziando il territorio.

 

FIMMG (Federazione Italiana Medici di Medicina Generale)
Sezione Toscana
Via Baracca 209 - 50127 Firenze
tel. 055-486391 fax: 055-470216
E-mail:toscana@fimmg.org
Pagina web: www.fimmgfirenze.org

Comunicato stampa FIMMG Toscana del 29 Luglio 2020
Created & Powered By APL Sistemi
© 2020 FIMMG Sezione Provinciale di Firenze All Rights Reserved
FIMMG Sezione Provinciale di Firenze - Via Baracca, 209 Firenze
   
INFO
FIMMG Sezione Provinciale di Firenze
Dove Siamo | RSS
CONTATTI
Telefono  055-486391
Fax  055-470216
E-Mail  firenze@fimmg.org
TERMINI E CONDIZIONI
Informativa sulla Privacy
Avvertenze
Cookie policy
MENU'
    Blog
    Accordi
    Documenti
    Comunicati
    Modulistica
    Malattia/Infortunio Medici e Assicurazioni
    Corsi ed Eventi
    Link & Numeri Utili
    News